11
MAG
I colori dell'India di Giacomo Mutti
  • QUANDO:
    11, 12, 13, 14, 15, 16, 18 maggio.
    Continua fino al 28/05/2021.
  • DOVE:
    Galleria dell'Incisione
    Via Bezzecca, 4 - Brescia

La galleria espone una parte rappresentativa della collezione Giacomo Mutti, una delle raccolte di opere d’arte indiana tra le più importanti in Italia.

Giacomo Mutti, architetto bresciano scomparso nel 2013, fu un profondo ammiratore e conoscitore dell'arte dell'India. Nell’arco di trent’anni, a partire dal 1975, Mutti raccolse una grandissima varietà di opere d’arte e manufatti del subcontinente, con una predilezione per le miniature, che definiva “immagini solari e festose, per i loro colori puri, indimenticabili, di immediato impatto».

La miniatura è la più vera e tipica espressione pittorica indiana. È realizzata con colori a tempera, fissati con un prodotto naturale trasparente su carta, preventivamente resa liscia e impermeabile mediante un sottile strato di stucco levigatissimo. Il termine miniatura non si riferisce alle dimensioni dei dipinti, che sono molto varie, ma al tipo di rappresentazione minuziosa e ricca di particolari.

In galleria saranno esposte una cinquantina di miniature realizzate nei secoli XVII, XVIII e XIX provenienti in prevalenza dalle Scuole Rajput della pianura (Rajasthan, Bengala, Gujarat e Deccan), che rappresentano divinità maschili e femminili, personaggi e avvenimenti reali, quotidiani o straordinari, principi e imperatori e personalità religiose, scene di caccia o di corte, feste tradizionali, soggetti erotici e storie popolari.

Sarà in mostra anche una selezione di monili indiani.

 

Altri eventi