09
DIC
ore 15:30
Appuntamenti per conoscere
  • QUANDO:
    09, 22 dicembre, 12, 19, 26 gennaio, 02, 09 febbraio.
    Continua fino al 23/02/2022.
    ore 15:30
  • DOVE:
    Sala civica "Italo Calvino"
    via Leonardo Da Vinci 44 - Rezzato
  • BIGLIETTI:
    Ingresso libero fino a esaurimento posti

Mercoledì 3 novembre Elena Marino storica dell’arte e producer AlbatrosFilm. Il Castello di Brescia, scrigno di storia. Il Castello di Brescia, tra le più grandi e meglio conservate fortezze dell’Italia Settentrionale, domina il panorama cittadino dalla sua posizione arroccata sul Colle Cidneo. Dalle fondamenta, lungo le mura e le torri si stratificano tutte le epoche storiche attraversate da Brescia: dall’antichità romana alla dominazione veneta, dalle Dieci Giornate fino ai futuri progetti di valorizzazione.

Mercoledì 10 novembre Lorenzo Zamboni docente di Letteratura Italiana e Latina. I tesori di Napoleone. Un aspetto meno noto della biografia dell’imperatore: dalle campagne di conquista alle razzie di oggetti d’arte e alla nascita di moderne scienze che segnano l’alba del nuovo secolo e dell’Europa contemporanea.

Mercoledì 17 novembre Caterina Rossi storica del cinema. Il cinema delle meraviglie di George Méliès. Visionario, sperimentatore e anticipatore di tendenze future: George Méliès è considerato il pioniere del cinema fantastico e l’inventore degli effetti speciali. L’incontro propone un viaggio attraverso le sue straordinarie immagini in movimento, un cinema ancora in grado di meravigliare lo spettatore contemporaneo: dai primi “giochi di prestigio” con la macchina da presa, al suo capolavoro Le Voyage dans la Lune.

Mercoledì 24 novembre Marco Regosa direttore di banda e orchestra di fiati. Storia della banda. Che cos’è una banda? Da dove nasce questa formazione? Che differenza c’è tra una banda e un’orchestra di fiati? Lo scopriremo attraverso un breve excursus storico sulla nascita e l’evoluzione della banda, dai gruppi di fiati del Settecento fino alle moderne
bande e orchestre di fiati. La lezione sarà accompagnata da ascolti.

Mercoledì 01 dicembre Ippolita Aprile storica e critica del teatro. Goldoni, il mondo e il teatro. La vita di uno dei più grandi drammaturghi si intreccia con la storia. Eclettico e alla perenne ricerca del successo Carlo Goldoni ebbe una vita avventurosa che lo vide peregrinare per anni, non solo in Italia ma anche in Francia dove riscosse anche l’apprezzamento e la stima del re, Luigi XV. Procedendo cronologicamente cercheremo di mettere in luce i fatti che portarono il drammaturgo a concepire la sua “riforma”, un nuovo sistema di mettere in scena le opere, che di fatto rivoluzionò il mondo del teatro non solo italiano.

Giovedì 9 dicembre Sandro Foti dottore in teologia fondamentale e bibliotecario.
Il teorema della Madre - Percorsi artistici nel dogma mariologico.
Dopo una ricostruzione storica-psicologica della figura di Maria di Nazareth si andrà,
attraverso le grandi opere d’arte e qualche curiosità, ad indagare come nei secoli si è
evoluto il credo cattolico e la devozione nei confronti della madre di Gesù.

Mercoledì 22 dicembre Rolando Giambelli fondatore di Beatlesiani d’Italia Associati.
Beatles 4ever! Perché a più di 50 Anni dal loro scioglimento... la gente continua ad amarli senza fine... Memorie in musica di un fan dei Beatles. Il relatore racconterà la sua grande passione, nata quasi sessant’anni fa per la mitica band di Liverpool, ascoltando, imparando e suonando la loro musica con amore per poi condividere e raccontare la loro storia favolosa, durante i suoi innumerevoli incontri beatlesiani e concerti in giro per il mondo, con la sua beatleband The BeaTops, e talvolta, anche da “solo”, in veste di insegnante di “Cose dei Beatles”, sia nelle Scuole, che all’Università, per dare “Lezioni di Beatles” oltre che ai giovani studenti, a tutti coloro che vogliono capire di più dell’Arte dei Fab Four... trasmettendo, così, un po’ di quella magia anche alle future generazioni.

Mercoledì 12 gennaio Agostino Dellafiore docente di storia dell’arte e guida turistica per l’associazione Guida Artistica. Mondrian: storia di un’apparente semplicità.
Il celebre artista Piet Mondrian, di cui nel 2022 cadono i 150 anni dalla nascita, viene
troppo spesso ricondotto ad una visione semplicistica di linee e colori primari, forme
geometriche e composizioni all’apparenza ripetitive. In verità dietro ciascuno dei suoi
lavori si cela uno studio approfondito sulla realtà, che parte dal visibile e, in un processo
di “depurazione”, cerca di raggiungere l’essenza del visibile e la bellezza più pura.

Mercoledì 19 gennaio Barbara D'attoma storica dell’arte e del costume, per l’associazione Guida Artistica Valentino. A tu per tu con l’ “Ultimo imperatore”. In occasione del suo 90° compleanno ripercorreremo l’iconico viaggio nella moda dello stilista di Voghera, dal suo debutto a Parigi negli anni ’50, all’atelier in via Condotti e le sfilate fiorentine di Palazzo Pitti del 1962. Ma molto dovrà ancora accadere: il logo con la “V”, la linea prêt-a-porter, le pieghe impareggiabili, i plissé intarsiati e i temi animalier, fino a quella particolare sfumatura di rosso che ha preso il suo nome che “non è ciliegia, non è corallo, non è carminio e racchiude in sé lo charm della maison”.

Mercoledì 26 gennaio Sara Quadri insegnante di Storia dell’Arte. Antonio Canova. Quella nobile semplicità e quieta grandezza.
L’incontro con Antonio Canova, di cui ricorre l’anniversario dei 200 anni dalla sua morte
proprio nel 2022, avrà come temi trainanti il rapporto con l’arte antica, il concetto di Bello
e la sua tecnica scultorea. Concludendo con una riflessione che analizza l’influenza che
un artista neoclassico ha, ancora oggi, sul nostro linguaggio figurativo.

Mercoledì 2 febbraio Gianpaolo Laffranchi giornalista Bresciaoggi e Gazzetta dello Sport. Cassius Clay, classe e carisma.
Come un mito dello sport sfidò la storia, riscrivendola.

Mercoledì 9 febbraio Maurizio Franzoni Avvocato e Assessore al bilancio del Comune di Rezzato. Storia della moneta e della banca.
Perché sono state inventate la moneta e la banca. La risposta a questa domanda si
trova nella storia della moneta, che in gran parte accompagna la storia del genere
umano. Un veloce excursus storico dall’invenzione della moneta e della banca ai giorni
nostri, per esaminarne l’origine, le varie forme e tipologie, le funzioni, senza omettere le
interrelazioni, spesso sottovalutate, con le varie discipline.

Mercoledì 16 febbraio Danilo Falsoni ex docente di Lettere I.I.S. Lunardi di Brescia.
Pascoli poeta dell’angoscia dell’uomo contemporaneo. L’incontro presenterà la figura di Pascoli che, divulgata nella tradizione scolastica come quella di poeta delle piccole cose e del doloroso lamento per la traumatica morte del padre, è invece e soprattutto un poeta che ha dato voce alle inquietudini e all’angoscia dell’uomo contemporaneo, al suo senso di smarrimento dinanzi alla crisi dei grandi sistemi di certezze come la fede religiosa, le ideologie, o la fiducia nella scienza. Un grande autore attualissimo e ancora in parte da riscoprire.

Mercoledì 23 febbraio Marco Regosa direttore di banda e orchestra di fiati. Richard Wagner: Der fliegende Holländer.
Un vascello fantasma, un marinaio maledetto, un amore riparatore. L’olandese volante:
storia e trama della prima opera rivoluzionaria di Wagner. La lezione sarà accompagnata da ascolti.

Altri eventi