• QUANDO:
    Dal 16 al 19 febbraio
    Tutti i giorni alle ore 20.30; la domenica alle ore 15.30
  • DOVE:
    Teatro Sociale
    Via Felice Cavallotti, 20 - Brescia
  • BIGLIETTI:
    A partire da euro 16,98

Uno spettacolo in cui parola teatrale, musica e danza si uniscono per condurci in un viaggio straordinario in cui la letteratura fantastica sarda si incontra con quella latino-americana.

Ispirandosi all’opera di Salvatore NiffoiGiorgio Gallione porta in scena Tango Macondo, storia di Matoforu, un “venditore di metafore” sardo, e del suo amore più grande, Anzelina Bisocciu, la sua cantatrice.

Sospesi tra la realtà e un mondo simbolico, i due personaggi compiono insieme un viaggio fantastico in un territorio “ai confini tra il delirio e la geografia” che parte da Mamoiada in Sardegna – paese realmente esistente nella regione della Barbagia, famoso per il leggendario carnevale dalle maschere diaboliche e grottesche – e arriva a incrociare Macondo, località immaginaria nata dall’universo onirico e mitico di Gabriel García Márquez. Il talento di Ugo Dighero, Rosanna Naddeo e Paolo Li Volsi ci conduce in una narrazione ricca di prodigi e visioni dove, insieme a quattro danzatori, la musica diventa protagonista grazie alle composizioni originali ed eseguite dal vivo da Paolo Fresu, straordinario musicista sensibile alle contaminazioni, in scena con il suo ensemble.

Con le sonorità dell’organetto sardo e del bandoneon argentino – simboli del viaggio che compiono Matoforu e Anzelina – la creazione musicale di Fresu ci guida in questo magico racconto, restituendogli tutta la ricchezza evocativa, sospesa tra passioni e follia, tragedia e sogno.drammaturgia e regia Giorgio Gallione
liberamente ispirato all’opera Il venditore di metafore di Salvatore Niffoi, ed. Giunti
musiche originali eseguite dal vivo Paolo Fresu (tromba, flicorno), Daniele di Bonaventura (bandoneon), Pierpaolo Vacca (organetto)
con Ugo DigheroRosanna NaddeoPaolo Li Volsi
danzatrici/danzatori Luca AlbertiCaterina MontanariValentina SquarzoniFrancesca Zaccaria
in collaborazione con DEOS Danse Ensemble Opera Studio - Genova
scene Marcello Chiarenza
coreografie Giovanni Di Cicco
disegno luci Aldo Mantovani
costumi Francesca Marsella
produzione Teatro Stabile di Bolzano

BIGLIETTI

 

Altri eventi