Black Widow
Azione

Black Widow

  • Regia: Cate Shortland
  • Interpreti: Scarlett Johansson, Florence Pugh, David Harbour, Rachel Weisz, O-T Fagbenle, William Hurt, Olivier Richters, Yolanda Lynes, Ray Winstone, Ryan Kiera Armstrong, Ever Anderson, Violet McGraw, Michelle Lee, Aubrey Cleland, Shaina West, Jade Ma, Nanna Blondell, Simona Zivkovska
  • Genere: Azione
  • Paese: Usa
  • Anno: 2021
TRAMA

Chi è Natasha Romanoff? Come è nata la letale superspia che conosciamo come Vedova Nera? E cosa è successo in quel di Budapest? "Black Widow", primo capitolo della Fase 4 dell'MCU (Marvel Cinematic Universe), apre una finestra sul passato dell'Avenger riportandoci dove tutto è iniziato e chiudendo definitivamente (ma mai dire mai) l'arco narrativo del personaggio. Si tratta, infatti, dell'ultima fatica di Scarlett Johansson nell'iconico ruolo undici anni dopo la prima apparizione (eravamo nel 2010 con "Ironman 2"). La storia è ambientata tra gli eventi narrati in "Captain America: Civil War" e "Avengers: Infinity War". Come racconta il co-produttore Brian Chapek, «Natasha ha infranto gli Accordi di Sokovia e tradito il Segretario Ross, mentre gli Avengers si sono sciolti. All'inizio del film, Natasha tenta disperatamente di fuggire da Ross e abbandonare il suolo statunitense. Quando ha l'opportunità  di ricominciare da capo, si rende rapidamente conto che ci sono forze più oscure che minacciano il mondo e questo la spinge a tornare in azione». Il passato, si sa, torna sempre a bussare alla nostra porta e per Natasha non ci sono eccezioni. Fuggire questa volta è inutile e Black Widow decide di affrontare i suoi demoni, ricucendo le relazioni spezzate che si è lasciata alle spalle molto prima di diventare un'Avenger e ritrovando la sua vecchia e disfunzionale "famiglia": la "sorella" Yelena Belova (interpretata da Florence Pugh, una nomination agli Oscar per il ruolo di Amy in "Piccole donne" del 2019), la "madre" Melina Vostokoff (Rachel Weisz) e il "padre" Alexei Shostakov alias il Guardiano Rosso (David Harbour, l'amatissimo Jim Hopper di "Stranger Things" nonché nuovo Hellboy). Dopo "Captain Marvel", "Black Widow" è il secondo "stand alone" con protagonista una donna. La regia è affidata a Cate Shortland, già  dietro alla macchina da presa per "Lore" del 2012. Come da copione non manca la scena post credit che, questa volta, si ricollega alla serie "The Falcon and the Winter Soldier". E parlando di serie tv, ritroveremo Yelena Belova nella miniserie targata Disney "Hawkeye".

«Penso che fin dall'inizio, quando abbiamo iniziato a discutere dell'idea di fare un film su Vedova Nera, sapevamo che avremmo dovuto realizzare qualcosa di coraggioso, che scavasse in profondità  nel personaggio, altrimenti non avrebbe avuto senso - ha dichiarato Scarlett Johansson - dopo aver interpretato questo personaggio per un decennio, volevo assicurarmi che il film fosse soddisfacente dal punto di vista artistico e creativo, sia per me che per i fan».

NOTE DI REGIA

«Credo che la cosa più interessante del film sia il fatto che stiamo giocando con le aspettative del pubblico - ha dichiarato la regista Cate Shortland - stiamo esplorando alcune parti del passato di Natasha di cui gli spettatori non hanno la benché minima idea. Esploriamo la sua famiglia, ciò che ama e le sue passioni. Si riusciranno a vedere tutti quei suoi aspetti che non si sono mai visti prima d'ora».

TRAILER
Programmazione di oggi
Brescia
OZ Il regno del Cinema
Brescia - 0303507911
ore 14:30, 22:40
Brescia
Multisala Wiz
Brescia - 0302889211
ore 15:30, 18:30, 21:30